Corso lavori in luoghi confinati o sospetti di inquinamento specifico aziende industria ceramica – completo 10h

Durata: 10 ore ( 6 ore di formazione + 4 ore di addestramento )Rif. normativi: D.Lgs. 81/2008, DPR 177/2011Numero max partecipanti: 35 Modulo Teorico / 12 Modulo Pratico

Scenario: CORSO PER LAVORI IN SPAZI CONFINATI

scarica scheda pdf   Contattaci perinformazioni  CORSI IN PARTENZA

OBIETTIVI

Essere in grado di riconoscere lo spazio confinato e di attuare le necessarie misure di prevenzione e protezione operative ed organizzative.
Conoscere gli aspetti procedurali in caso di appalto.
Conoscere i principali DPI per l’accesso ai luoghi confinati ed essere addestrati al loro uso: DPI anticaduta, DPI per le vie respiratorie (non è compresa la formazione ed addestramento all’uso degli autorespiratori).
Conoscere i principali strumenti di rilevazione di eventuali gas tossici ed essere addestrati al loro uso.
Conoscere i metodi e le procedure principali per gli interventi in emergenza, con particolare riguardo al recupero dell’infortunato, ed essere addestrati ad affrontare alcune situazioni tipiche.

SCENARIO e ATTREZZATURE

Lo scenario prevede la simulazione di spazi confinati con varie geometrie e differenti modalità di accesso (dall’alto, dal lato, da sotto) con dimensioni e forma variabile del boccaporto di accesso.
Si precisa che gli scenari sono studiati per garantire l’immediata e facile estrazione in caso di emergenza.

PREREQUISITI

Buona conoscenza scritta e parlata della lingua italiana.
Formazione di base sui temi della salute e sicurezza sul lavoro (concetti generali di rischio, pericolo, misure preventive e protettive, organigramma aziendale per la sicurezza)
Idoneità alla mansione specifica.
Formazione e addestramento generale all’uso dei DPI anticaduta.

PROTOCOLLO FORMATIVO
Parte 1 – formazione ( 6 ore )
  1. Normativa generale (D. Lgs. 81/08 e s.m.i., norme tecniche e linee guida)
  2. Normativa specifica: schema di nuovo decreto per la qualificazione delle imprese
  3. Applicazione in caso di appalti (art. 26 e Titolo IV)
  4. Definizione di spazio confinato o sospetto di inquinamento
  5. Esempi di mansioni e possibili attività svolte
  6. Pericoli per la salute legati allo spazio confinato (anossia, gas, fumi, vapori tossici, polveri, liquidi e microclima, ecc.)
  7. Pericoli per la sicurezza legati allo spazio confinato (incendio, esplosione, residui, caduta dall’alto, claustrofobia, uso di apparecchiature elettriche, ecc.)
  8. Valutazione dei rischi legati all’esposizione dei lavoratori, con l’individuazione delle misure di prevenzione, protezione ed organizzative
  9. Strumenti e metodi per individuare la presenza di sostanze pericolose o mezzi di protezione (DPI)
  10. Scelta della strumentazione per l’analisi dell’atmosfera presente nello spazio confinato
  11. Gestione di una emergenza con indicazione di procedure operative: incendio con esplosione; intervento di primo soccorso (cenni di anossia, gas tossici ecc.), calata rapida o recupero rapido di un infortunato (incosciente)
  12. Analisi di alcuni incidenti ed infortuni legati agli spazi confinati
  13. Procedure ed istruzioni operative (permessi di lavoro, cheklist per l’ingresso, ecc.)
  14. Procedure di base per l’ingresso nel luogo confinato e per l’organizzazione del lavoro
  15. Conoscenze di base per l’utilizzo dei DPI di terza categoria e per l’uso dei respiratori
  • Parte 2 – Addestramento ( 4 ore )
  1. Addestramento all’uso di strumenti di rilevazione della qualità dell’aria
  2. Addestramento all’uso dei DPI anticaduta per l’uso specifico in luoghi confinati
  3. Addestramento all’uso di attrezzature specifiche quali treppiede, scale, ventilatori, ecc
  4. Addestramento all’ingresso ed uscita degli operatori in situazioni standard (anche con autorespiratore in spalla ma senza maschera)
DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALI (DPI)

Per l’esecuzione della prova pratica verranno forniti esclusivamente i DPI anticaduta a chi ne fosse sprovvisto.
I lavoratori dovranno presentarsi in abiti da lavoro (o con tuta in tyvek), con calzatura antinfortunistica, elmetto, guanti e ogni altro DPI previsto dalla propria mansione.

MATERIALE CONSEGNATO

Dispensa delle lezioni.

VERIFICA DI APPRENDIMENTO

Benchè non richiesta dalla normativa verrà effettuata una verifica di apprendimento ed una valutazione di corretta esecuzione della prova pratica.

ASSENZE

Qualora i lavoratori non partecipino a tutte le ore di formazione previste non verrà rilasciato l’attestato, il corso dovrà essere interamente pagato e non è previsto un metodo standard di “recupero ore”; su espressa richiesta del Cliente sarà possibile concordare tempi, modi e costi per eventuali necessità di “recupero ore”.

Permalink